SVN logo

Un bottino da 150 milioni di euro

Odyssey Marine Exploration si aggiudica il recupero del tesoro della Gairsoppa, la nave britannica affondata nel 1941, con a bordo duecentoventi tonnellate di lingotti d'argento

Abbonamenti SVN
ADV
Londra - Nel 2010, dopo mesi di studi e ricerche, la Odyssey Marine Exploration, società statunitense specializzata nella ricerca e nel recupero di tesori sommersi, ha individuato il relitto della Gairsoppa, un cargo inglese affondato dalla marina nazista nel 1941. Ora il governo inglese ha assegnato definitivamente agli americani i diritti di recupero. La nave giace a 4.700 metri di profondità nell'Oceano Atlantico, al largo delle acque irlandesi. Al suo interno si trovano 7 milioni di once di argento per un valore di circa 150 milioni di euro. Di questi l’80% andrà alla compagnia di recupero e il 20% allo stato inglese.
Le operazioni avranno inizio in primavera e daranno vita ad una delle più complesse operazioni di questo tipo mai tentate.