SVN logo
SVN solovelanet
domenica 29 novembre 2020

Rosetta dice che l’acqua sulla terra non arriva con le comete

I primi esperimenti di Rosetta sovvertono la teoria della provenienza dell’acqua che si trova sulla terra

Abbonamenti SVN
ADV
Arrivano i primi risultati della missione Rosetta, la sonda spaziale atterrata sulla cometa 67/P e, come previsto, i dati che sta iniziando a mandare sulla terra conducono gli scienziati a rivedere molte teorie.

I primi dati riguardano l’acqua: sino ad ora il mondo accademico aveva ritenuto che l’acqua fosse arrivata sulla terra da zone esterne alla nostra galassia viaggiando sulle comete, ma ora Rosetta con il suo strumento Rosina, ha rilevato che l’acqua presente sulla cometa è molto diversa da quella che si trova sulla terra.

Questo rimette in discussione delle teorie fondamentali su come si sia creato il nostro mondo. Messa in discussione la teoria dell’acqua che a questo punto, probabilmente, è stata portata sulla terra dagli asteroidi, si metteranno in discussione una serie di teorie da questa derivanti.

Quella della provenienza dell’acqua è una teoria fondamentale visto che il nostro pianeta è coperto per due terzi da questo elemento liquido.