SVN logo

mxNova, oltre la Star con i trim orizzontali sul siluro

La Speed Dream, ha realizzato uno scafo da regata con chiglia che a suo parere può andare oltre la Star

Abbonamenti SVN
ADV
San Francisco (USA) – La Speed Dream, la società che produce prototipi innovativi e che ha creato le flying keel, ha presentato il suo ultimo progetto, mxNova.

MxNova a dire di Vlad Murnikov, il porgettista di origini russe che è a capo della Speed Dream, dovrebbe rappresentare il primo concreto passo avanti nel campo delle barche da regata con chiglia dai tempi della Star e del Dragon.

Prua reversa, grandi superfici piane in carena e una chiglia molto profonda con due trim orientabili di fianco al siluro, questo è quello che si sa della nuova imbarcazione, il resto, lunghezza, larghezza, piano velico, sono misteri che saranno svelati più avanti.

Per il momento quello che interessa alla Speed Dream è puntare l’attenzione sulla chiglia. Questa, una lama molto profonda con siluro finale, ha due trim orizzontali orientabili che, nelle intenzioni di Vlad Murnikov, che solitamente su queste cose è molto attendibile, potranno aiutare la barca cambiando il suo assetto a seconda delle andature alla quale la barca naviga.

In bolina l’alettone orizzontale del trim sarà alzato e la barca di conseguenza tenederà a stare schiacciata sull’acqua, ottenendo maggiore stabilità e maggiore lunghezza al galleggiamento.

Nelle andature portanti, invece, il trim orizzontale sarà rivolto verso il basso dando alla barca una forza di circa 400 chili verso l’alto che gli dovrebbe permettere di planare a velocità più basse e molto più velocemente.