SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 23 novembre 2020

La focena in estinzione per la prodigiosa vescica del totoaba

La scomparsa della focena californiana avverrà probabilmente entro il 2018

Abbonamenti SVN
ADV
San Diego (USA) – Gli studiosi valutano la sua popolazione in 100 esemplari e la sua scomparsa dalla faccia della terra sembra ormai inevitabile, questa avverrà, con tutta probabilità, entro il 2018. Stiamo parlando della focena della California, il vaquita, una rara specie di cetaceo che è stato sterminato dalla pesca di frodo per accontentare una mania dei cinesi.

I cinesi sono disposti a pagare dai 2.500 dollari ai 9.500 dollari l’etto per la vescica di un pesce, il totoaba, che si trova nelle stesse acque dove vive la focena, il golfo della California, dove rimane prigioniero nelle reti stese per cacciare di frodo il totoaba.
 
In Cina si crede che la vescica del totoaba abbia eccezionali proprietà curative e questo ne ha scatenato la caccia con ogni mezzo.
 
La Focena della California, è il più piccolo cetaceo ancora vivente sul nostro pianeta, esso raggiunge i 150 centimetri e pesa, da adulto, circa 50 chili.
 
E’ l’Environmental Investigation Agency a lanciare l’allarme tramite un suo rapporto, rilasciato in occasione della Convezione internazionale sulle specie in via di estinzione, che è riunita a Ginevra fino al 15 gennaio.