SVN logo

Enfant Terrible-Audi Domina e Low Noise i leader della prima giornata

Ancona 21-29 giugno 2013

Abbonamenti SVN
ADV
Ancona - Si è aperto nel segno di Enfant Terrible-Audi Domina e di Low Noise  l'Adria Ferries ORC International World Championship.

Ad Ancona, dove il sopraggiungere di un temporale ha obbligato il Comitato di Regata a terminare l'attività dopo il completamento della prima prova, si è regatato in regime di Maestrale teso e mare formato. Condizioni che se da un lato hanno permesso ai team più competitivi di esprimere tutto il potenziale, dall'altro hanno creato qualche problema agli equipaggi meno preparati.

Gruppo A
Grande è stata la battaglia nel gruppo A. I TP52 Enfant Terrible-Audi Domina, Aniene e Hurakan hanno dato vita a una prova molto combattuta, rimasta incerta sino all'ultimo; particolarmente avvincente è stato l'ultimo giro di boa, nel corso del quale Aniene è riuscito a mettere la prua davanti a quella degli avversari e a far suo il successo in tempo reale. In seguito al calcolo dei compensi lo scafo del timoniere Guillermo Parada e del tattico Lorenzo Bressani è stato sopravanzato dai campioni uscenti di Enfant Terrible-Audi Domina, guidati verso la vittoria dall'armatore-timoniere Alberto Rossi, e dal Cookson 50 Calipso IV di Piero Paniccia.

La top five è stata completata da Hurakan di Marco Serafini e del tattico Tommaso Chieffi e dall'Arya 415 Duvetica WG di Sergio Valente.

Gruppo B
Regata molto equilibrata anche nel gruppo B dove il testa a testa è stato tra i cechi del First 40.7 Three Sisters, primi in tempo reale, e gli equipaggi italiani di Morgan IV (Grand Soleil 39 di Nicola De Gemmis), Uka Uka Racing (Comet 38S di Lorenzo Santini) e Low Noise (M37 di Giuseppe Giuffré). La correzione dei tempi ha premiato proprio l'M37 del timoniere Duccio Colombi e del tattico Lorenzo Bodini, primo davanti a Uka Uka Racing e Morgan IV.
Nei cinque hanno chiuso il citato Three Sisters e Minox, l'X-37 di Alberto e Giulio Altieri. 

Il programma di oggi
L'Adria Ferries ORC International World Championship riprenderà oggi con lo svolgimento della prova di altura. Il Comitato di Regata, considerata la differenza di dimensioni e di prestazioni tra le barche dei due gruppi, ha deciso di impegnare gli equipaggi su due percorsi differenti.

Il gruppo A si affronterà su un percorso lungo 130 miglia che si dipanerà quasi totalmente tra Ancona, Numana e Civitanova.

Il gruppo B coprirà 75 miglia tra Senigallia e San Benedetto del Tronto.

Per entrambi i gruppi la partenza sarà data alle 11.55 dal tratto di mare antistante il Passetto mentre la linea di arrivo sarà posizionata tra il faro rosso di accesso a Marina Dorica e la Barca Comitato. La prova, che avrà tempo limite di trentadue ore, servirà ad attribuire due risultati tramite l'impiego di un cancello volante. 



© Riproduzione riservata