SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Il Boot si chiude con un bilancio in chiaro scuro

Si è chiuso ieri il Boot di Düsseldorf, un'edizione che ha suscitato più di qualche perplessità

Abbonamenti SVN
ADV
Düsseldorf – Si è chiuso ieri 26 gennaio il salone nautico più importante della Germania, il Boot di Düsseldorf. E’ stata una kermesse che ha lasciato perplessi. Chi, sull’onda del crescente entusiasmo per la ripresa economica (in Germania le previsioni per il 2014 sono di 1,6% di crescita sul PIL), è andato al Boot aspettandosi di vedere padiglioni affollati di visitatori e di barche, è rimasto deluso.

Di visitatori ce ne sono stati molti solo nella prima parte dei due week end, ma durante la settimana i corridoi sono rimasti desolatamente vuoti. Il numero degli espositori è notevolmente diminuito nei confronti delle edizioni degli anni precedenti e i cantieri che sono venuti hanno portato meno barche.

Nonostante l’edizione del Boot non sia stata delle migliori, gli operatori sono ottimisti e in diversi ci hanno confermato che per loro il 2014 sarà l’anno in cui il mercato si rimetterà in moto.

Barche non ce n'erano molte e anche le novità scarseggiavano, ma tra queste c’era il Moody 54 DS, una barca molto attesa e una delle poche ad avere costantemente la fila per essere visitata. Dehler ha portato la super decorata Dehler 38 che sfoggiava una lunga serie di gagliardetti dei quali ognuno rappresentava un premio vinto.