SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 30 novembre 2020

Due marinai tedeschi vengono recuperati già in avanzato stato di ipotermia

Grazie a un salvataggio lampo due tedeschi si sono salvati all’ultimo momento

Abbonamenti SVN
ADV
Neustadt Bay (Mar Baltico – Germania) – Il 30 luglio, due uomini di 57 e 59 anni sono usciti in mare per una battuta di pesca con un gommone.

La sera, quando la moglie di uno dei due non li ha visti arrivare, ha dato l’allarme. Gli uomini della Guardia Costiera tedesca conoscendo bene i pericoli di chi rimane in mare di notte quando l’acqua raggiunge a stento i 20 gradi, hanno dato immediatamente corso a una vasta operazione di ricerca. Sono stati fatti convergere sulla zona anche una nave a vela della marina militare, un elicottero, due aerei, delle navi mercantili ed è uscita in mare una grande motovedetta del Maritime Rescue Service.

Dopo circa un’ora dall’allarme l’elicottero scorgeva il gommone capovolto con i due uomini aggrappati a questo. In breve la motovedetta ha raggiunto il luogo dell’incidente e dopo aver messo in mare un mezzo di salvataggio ha recuperato i due che erano allo stremo delle forze e già in stato avanzato di ipotermia.

Nel momento in cui sono stati portati a bordo della motovedetta la loro temperatura corporea era di 32 gradi.

I due uomini più tardi sono stati prelevati dalla motovedetta con un elicottero e portati in ospedale dove, dopo alcune, ore sono stati dichiarati fuori pericolo.

Se la moglie di uno dei due non si fosse preoccupata per tempo, per i due naufraghi non ci sarebbe stata salvezza.