solovela.net
giovedì , 20 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Scoperti due porti romani in Libia
Scoperti due porti romani in Libia

Archeologia

Scoperti due porti romani in Libia

Il più importante di questi si trova nei pressi del villaggio agricolo di Hamama e, dopo una prima ricostruzione, sembra poter essere l'antico approdo di Phykosus

Palermo - La missione archeologica, realizzata dalla soprintendenza al mare della Regione Sicilia e diretta da Sebastiano Tusa in Libia, ha portato alla luce due porti risalenti all'epoca romana.
Il più importante di questi si trova nei pressi del villaggio agricolo di Hamama e, dopo una prima ricostruzione, sembra poter essere l'antico approdo di Phykosus. Si tratta di una struttura importante, di cui sono state rilevate le tracce di un molo presente in acqua, del basamento di un faro, di un grande edificio rettangolare probabilmente a scopo militare e di due chiese, di cui una ebraica.
Secondo le prime stime, il porto dovrebbe essere stato costruito nel terzo secolo avanti Cristo, facendo registrare il suo periodo di massima attività, dovuto soprattutto ai rapporti commerciali con Roma, intorno al quarto secolo dopo Cristo; ciò è stato dedotto dalle monete di epoca costantiniana, trovate tra oltre cinquecento oggetti portati alla luce.
L'altro approdo si trova invece più a Ovest, nel villaggio di El Ougla vicino Bengasi. Anche questo, di minori dimensioni, sembra aver vissuto il periodo più florido intorno al terzo secolo dopo Cristo.
18/feb/2008

GC42LC

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti