solovela.net
lunedì , 14 ottobre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Nasce l’Aventura 34 che sostituirà il 33 e sarà il più spazioso cat da 34 piedi
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Nasce l’Aventura 34 che sostituirà il 33 e sarà il più spazioso cat da 34 piedi
News/04/Avventura-34.jpg Il nuovo Aventura 34 dell'Aentura catamaranv
Catamarani
Nasce l’Aventura 34 che sostituirà il 33 e sarà il più spazioso cat da 34 piedi

Il cantiere tunisino Aventura Catamarans presenta i primi disegni del suo nuovo modello

Tunisi (Tunisia) – Importante evoluzione per la produzione del cantiere tunisino Aventura Catamarans con questo nuovo cat da 34 piedi l’Aventura 34 disegnato da Samer Last.

Barca radicalmente diversa dal modello precedente, l’Aventura 33. In questo nuovo scafo le linee sono spigolose e aggressive, gli spazi interni più grandi e la timoneria trova collocazione in una posizione rialzata.

Diverso anche il tipo di costruzione. Nel nuovo modello la falegnameria è stata appaltata a un'azienda specializzata che fornirà tutta la falegnameria pronta al montaggio, operazione volta ad aumentare la qualità del prodotto, ma che lo instrada sulla via dell’industrializzazione abolendo il plus della personalizzazione che nel modello precedente era molto forte.

Industrializzare permette di alzare la qualità e abbassare i prezzi per rendere ancora più competitivi i prodotti di questo cantiere.

La barca ha inoltre l’indubbio vantaggio di essere pensata in particolare per il nostro mercato e quindi essere omologabile come natante perché la sua lunghezza allo scafo è appena sotto ai 10 metri.

http://www.aventura-catamarans.com/
24/apr/2017

43 Parallelo

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti