solovela.net
mercoledì , 18 settembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Troppo bassa la conoscenza degli italiani delle norme sulla nautica
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Troppo bassa la conoscenza degli italiani delle norme sulla nautica
News/08/Video.jpg Armando Fergola nel video SVN solovelanet dedicato alla Normativa
Leggi
Troppo bassa la conoscenza degli italiani delle norme sulla nautica

Quale è la distanza minima da costa? L'85% dei diportisti non lo sa

Roma – Per navigare entro i 300 metri da costa non occorre nessuna dotazione di sicurezza anche se la barca è un venti metri. La distanza minima da costa può essere 50 metri come 500, questa viene stabilita di luogo in luogo dagli uffici della Capitaneria di Porto.

Questi sono il sunto di due norme che sembra gli italiani abbiamo molte difficoltà ad assimilare.

Qualche settimana fa abbiamo pubblicato il primo video della serie “l’avvocato in banchina” dedicato alle dotazioni di sicurezza dove, con l’aiuto dell’avvocato Armando Fergola uno specialista del settore nautico, si spiegava sia il principio che regola le dotazioni di sicurezza, sia le sanzioni che sarebbero comminate al diportista nel caso questi dovesse venire meno ai suo obblighi. 

Il video ha suscitato molto interesse e su di questo abbiamo registrato molti commenti sulla pagina del nostro canale Youtube, sui nostri social e per e-mail. 

Tra i diversi commenti molti erano di critiche a volte anche astiose di chi era convinto di sapere tutto sulla materia. Da queste ultime, abbiamo rilevato come il numero di persone che sull’argomento erano convinte di cose completamente sbagliate fosse elevato.

Abbiamo, quindi, parlato con un esaminatore per la patente nautica, due titolari di scuola nautica e con degli esponenti delle Capitanerie di Porto e abbiamo scoperto che il tema delle dotazioni di sicurezza entro i 300 metri dalla costa e della distanza minima da questa sono tra quelli che inducono il maggior numero di errori in sede di esame.

Dopo siamo andati in due porti turistici del Lazio e della Toscana e abbiamo chiesto a dei diportisti la distanza minima alla quale bisognava navigare da costa e quali dotazioni bisognava avere a bordo entro i 300 metri da costa, con nostra grande sorpresa abbiamo costato che su un centinaio di persone intervistate solo il 15% dava una risposta che poteva essere considerata giusta.

L’aver costatato come su molte cose inerenti le norme e le leggi che regolano il settore nautico ci sia molta confusione,
ci ha indotto a decidere di estendere il programma della rubrica l’Avvocato in Banchina arricchendola con altre puntate.

La seconda puntata della rubrica, che andrà on line tra fine settembre e inizio ottobre, parlerà della bandiera belga e delle bandiere alternative, spiegando, in breve, i vantaggi e gli svantaggi di immatricolare la propria barca in un altro paese della EU.

La prima puntata dell’”Avvocato in Banchina”
Video - https://www.youtube.com/watch?v=-j2O0IKd65c&t=52s

29/ago/2018

Sailitalia

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti