SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 22 ottobre 2020

Morning Glory ribadisce il primato

Nella costiera, un maestrale oscillante dai nove ai quattordici nodi ha permesso agli scafi di compiere un percorso di quaranta miglia, da Porto Cervo all'isola di Lavezzi, con ritorno nella città sarda

Abbonamenti SVN
ADV
Porto Cervo - Si è disputata ieri la terza giornata di regate a Porto Cervo per la Maxi Yacht Rolex Cup. Il previsto turno di riposo infatti, è servito al comitato di regata per recuperare la prova di martedì, annullata per eccessivo vento.

Un maestrale oscillante dai nove ai quattordici nodi ha permesso agli scafi di compiere un percorso di quaranta miglia, da Porto Cervo all'isola di Lavezzi, con ritorno nella città sarda.

Primo in tempo reale è risultato, come consuetudine, “Alfa Romeo”, davanti a “Morning Glory”, balzato in testa alla classifica, in virtù del calcolo del tempo compensato.

“Morning Glory” comanda anche la classifica generale di categoria Racing, davanti agli australiani di “Loki” e “Titan 12”. Tra i Wally, la vittoria di giornata è andata all'equipaggio italiano di “Indio”, davanti a “J-One”, che rimane in testa nella classifica generale di categoria.

“Ranger” tra i Cruising e “Ops 5” nei Mini Maxi sono gli altri vincitori di giornata; in quest'ultima categoria, al comando del tabellone generale si trova ancora “Atalanta II”.