SVN logo

Oracle-Reichel/Pugh, la storia continua

Lo studio americano è stato incaricato di progettare tutti i monoscafi delle classi in cui sarà impegnato il team di Larry Ellison

Torqeedo
ADV
Valencia - Bmw Oracle e lo studio di progettazione Reichel/Pugh hanno firmato ieri un accordo di collaborazione per i prossimi tre anni. Obiettivo comune è conquistare la trentaquattresima Coppa America quella che, dopo la sfida a due con Alinghi sui catamarani, vedrà il ritorno di tutti gli altri sindacati a bordo degli Ac90.

Reichel/Pugh è stato infatti incaricato di progettare tutti i monoscafi delle classi in cui sarà impegnato il team di Larry Ellison. Oltre alla Coppa America, infatti, Bmw Oracle ha dimostrato un forte interesse verso il mondo dei TP 52 vincendo nella regata d'esordio la seconda tappa della Audi MedCup con “Usa 17”, uno scafo firmato proprio da Reichel/Pugh.

I progettisti americani continueranno inoltre a studiare la classe AC90 tra San Diego e Valencia, dove saranno affiancati dallo spagnolo Manolo Ruiz de Elvira, un architetto che ha collaborato alla realizzazione degli ultimi due scafi di Alinghi in Coppa America (entrambi vincitori del trofeo).

I principali sforzi economici del sindacato statunitense rimarranno comunque sul multiscafo che contenderà la storica brocca al defender durante la prossima primavera. Al disegno della nuova unità sta lavorando lo studio Van Peteghem, lo stesso da cui è nato “Groupama”, l'incredibile trimarano di Franck Cammas, capace di battere ogni record nelle navigazioni a lunga distanza.

© Riproduzione riservata