SVN logo
SVN solovelanet
domenica 29 novembre 2020

Salvati i due marinai del Geraldton

Un onda anomala aveva colpito il veliero di 68 piedi due giorni fa, ieri i feriti sono stati salvati

Abbonamenti SVN
ADV
San Francisco – Il Geraldton è uno dei dieci 68 piedi tutti uguali che il 31 luglio scorso sono salpati da Southampton, in Inghilterra, per iniziare il giro del mondo. Due giorni fa, quando molti dei partecipanti erano già al sicuro nel porto di San Francisco dopo 6.000 miglia di oceano, il Geraldton che era ancora a 400 miglia da costa, è incappato in una burrasca di eccezionale violenza.

"Ad un certo punto ci è arrivata addosso un’onda di dieci metri di altezza”, ha dichiarato lo skipper della barca "la situazione era terrificante".

L’onda ha ferito due uomini dell’equipaggio che sono caduti sul ponte, uno si è rotto tre costole e un altro si è ferito all’anca. Nell’impatto, la barca ha perso il timone ed è diventata ingovernabile. Lanciato il may day, la Guardia Costiera Americana, avvertita da quella Inglese, ha inviato immediatamente un C 130, il quale però non ha potuto fare altro che localizzare la barca. Un elicottero e una nave mercantile, sono riusciti a raggiungere la barca alla deriva solo nella giornata di ieri, mettendo in salvo i due marinai feriti e i loro compagni e trainando l’imbarcazione nel porto di San Francisco.

Geraldton, era partito da Qingdao in Cina e dopo 6.000 miglia di oceano gli e ne mancavano 400 per arrivare a San Francisco, da dove sarebbe ripartito con il resto della flotta il 14 aprile.