SVN logo

Russell Crowe e l’ufo con le vele

L’attore neozelandese aveva denunciato l’avvistamento di UFO dalle finestre del suo ufficio, ma si trattava di una barca a vela

SVN SUPPORT
ADV
Russell Crowe, il celebre protagonista del “Gladiatore”, giorni fa aveva istallato la sua macchina fotografia su di un cavalletto nello studio della sua abitazione e l’aveva messa in posizione automatica in modo che questa scattasse una foto dopo l’altra per ore. Lo scopo dell’attore era vedere la fioritura di alcune piante ma, quando più tardi è andato a controllare le fotografie, Crowe è rimasto di stucco. Negli scatti era stato immortalato uno strano oggetto luminoso ritratto su tre fotografie mentre passava sul parco davanti alla sua finestra e non somigliava a nulla di conosciuto.

Crowe ci ha pensato bene, ha visto e rivisto le fotografie, e alla fine, non ha potuto resistere alla tentazione di gridare all’UFO.

Russell Crowe dice di aver visto un UFO e nel giro di poche ore la notizia del giorno risulta essere “gli UFO sono tra noi, li ha visti Russell Crowe”.

A una più attenta visione delle fotografie scattate da Crowe e, soprattutto, del luogo in cui sono state fatte, sembra che quelle luci rosse più che il volo di un UFO a bassa quota, siano le luci di testa d’albero di una barca a vela di passaggio dietro gli alberi del parco dove c’è un fiordo e un marina privato.

L’attore non è convinto e insiste per la teoria dell’UFO, su Twitter continua a scrivere che quelli fotografati dalla sua macchina, sono oggetti non identificati.

Chissà, forse il suo prossimo film avrà a che fare con gli oggetti non indentificati.




© Riproduzione riservata