Publicis Media
ADVERTISEMENT
Publicis Media
ADVERTISEMENT
giovedì 6 ottobre 2022
Publicis Media
  breaking news

Esce per una gita in barca a vela: disperso sul Lago di Como

L’uomo disperso dopo una gita in barca a vela è un turista tedesco di 66 anni che conosceva il lago. E’ stata ritrovata la barca, le ricerche sono in corso

Vigili del Fuoco di Como
Vigili del Fuoco di Como

Sono ore di grande apprensione per le comunità del Lago di Como, da ieri sera risulta disperso un turista tedesco che era uscito in barca a vela per una gita giornaliera.

L’uomo di 66 anni, su una piccola barca lunga meno di 8 metri, ha preso il largo in località Domaso, l’allarme dopo alcune ore è stato lanciato dalla moglie che, vedendo sopraggiungere il buio e non avendo notizie del marito, ha chiesto aiuto.

Le ricerche sono iniziate su tutto l'Alto Lario, fino alla sponda lecchese, soprattutto nel tratto tra Colico e Dervio.

A coordinare le ricerche i Vigili del Fuoco, sia in acqua che via terra. Dopo una notte infruttuosa, alle prime luci dell’alba di oggi è stata ritrovata la barca a vela, ma a bordo nessuna traccia dell’uomo. Le ricerche stanno quindi proseguendo e impegnano anche l’elisoccorso, oltre che le imbarcazioni dei Vigili e le forze di terra.

Non è ancora chiaro se l’uomo abbia avuto un malore o se si sia buttato in acqua volontariamente e solo dopo sia successo qualcosa che gli abbia impedito di risalire a bordo.

Il 66enne era in villeggiatura insieme alla consorte e faceva base in località San Siro. I due sono dei turisti abitudinari del Lago di Como che frequentano da molti anni, e non era la prima volta che l’uomo faceva delle gite in barca a vela.

© Riproduzione riservata

Publicis Media Publicis Media Publicis Media
ADVERTISEMENT
Lascatutto Lascatutto Lascatutto
ADVERTISEMENT
Slam Slam
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI