martedì 16 agosto 2022
  breaking news

Barca a vela finisce a scogli e va a fuoco

Giallo a Brindisi, dopo il naufragio di una barca a vela finita a scogli anche l’incendio. Ignote le cause del rogo

Barca a vela finisce a scogli e va a fuoco
Barca a vela finisce a scogli e va a fuoco

Triste fine per una barca a vela di 10 metri con bandiera francese, ma di un armatore spagnolo, che lunedì sera era finita a scogli nella zona di Brindisi.

L’incidente era avvenuto a causa di una tromba d’aria che era transitata davanti alla cittadina pugliese, sorprendendo l’equipaggio composto da un uomo, una donna, a cui facevano compagnia anche due cani.

Nella zona stava transitando per fortuna una velista argentina, in solitaria, che è riuscita a dare ancora a distanza di sicurezza e con il suo tender ha prestato soccorso ai malcapitati portando tutti in salvo, umani e cani. La barca si è adagiata sugli scogli, poggiandosi su un fianco, ma la sua odissea non era ancora finita.

L’armatore e la Guardia Costiera stavano nel frattempo pianificando le modalità del tentativo di rimozione della barca, ma ieri la brutta sorpresa: lo scafo è andato a fuoco ed è stato completamente distrutto dalle fiamme da un rogo che è divampato nella notte tra lunedì e martedì.

I Vigili del Fuoco non sono riusciti a raggiungere il relitto per intervenire, a causa delle condizioni meteo proibitive.

Solo alle prime luci dell’alba di ieri i Vigili e la Guardia Costiera sono riusciti ad arrivare in prossimità del relitto per spegnere quel che restava dell’incendio.

Ignote le cause del rogo, ma appare plausibile anche la matrice dolosa per cause tutte da accertare.

© Riproduzione riservata

Ventura Yachts Ventura Yachts Ventura Yachts
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI