Pardo
ADVERTISEMENT
Pardo
ADVERTISEMENT
lunedì 27 maggio 2024
Pardo
  aggiornamenti

Ritrovato un corpo al largo della Meloria, potrebbe essere quello di Anna Claudia Cartoni

Domenica pomeriggio è stato ritrovato al largo delle secche della Meloria un corpo in avanzato stato di decomposizione. Potrebbe trattarsi di quello di Anna Claudia Cartoni?

Ritrovato un corpo al largo della Meloria, potrebbe essere quello di Anna Claudia Cartoni
Ritrovato un corpo al largo della Meloria, potrebbe essere quello di Anna Claudia Cartoni
Pardo Pardo Pardo
PUBBLICITÀ

Domenica 8 ottobre, alle secche della Meloria due natanti hanno avvistato un corpo in avanzato stato di decomposizione. Dato l’allarme è giunta sul posto una motovedetta della Guardia Costiera e una dei Vigili del Fuoco e subito dopo il medico legale.

Dopo i primi accertamenti e ricevuto l’ordine del magistrato i Vigili del Fuoco hanno recuperato il corpo e lo hanno trasportato alla sede della Capitaneria di Porto dove è stato effettuato il fotosegnalamento.

Dalla Capitaneria il cadavere è stato portato a Pisa dove saranno effettuati gli esami del DNA per stabilire a chi appartenga quel corpo ormai tanto decomposto da essere impossibile capire chi sia.

Anna Claudia Cartoni, 61 anni romana, è scomparsa in mare al largo dell’Argentario il 24 Luglio a seguito di una tragica collisione tra la barca a vela sulla quale si trovava e una barca a motore che sopraggiungeva a velocità sostenuta senza far nulla per evitare l’impatto.

Nell’incidente perse la vita anche Andrea Coen che si trovava, al momento dell’urto, nella cabina di poppa della barca a vela, zona dell’imbarcazione pienamente coinvolta nell’incidente.

Come spiegato dal medico legale, i tempi perché quello ritrovato possa essere il corpo della Cartoni ci sarebbero. Il corpo era in mare da diversi mesi, ma Anna Claudia Cartoni non è l’unica persona scomparsa in mare e non ritrovata nei mesi estivi, quindi ogni ipotesi rimarrà tale sin tanto che a Pisa, attraverso il DNA o le impronte dentarie, non riusciranno a dare risposte certe.

Nel caso si trattasse realmente del corpo di Anna Claudia Cartoni, questo potrebbe essere un grande aiuto per le indagini che la magistratura sta portando avanti per determinare la dinamica dell’incidente dove Cartoni ha perso la vita e stabilire se i due indagati, padre e figlio di nazionalità danese, proprietari dell’imbarcazione, sono colpevoli o meno.

Il sospetto è che il comandante della barca, il più anziano dei due, abbia affidato il mezzo al pilota automatico e si sia disinteressato di cosa succedeva davanti alla sua barca lanciata a oltre venti nodi.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
NSS Charter NSS Charter NSS Charter
PUBBLICITÀ