SVN logo

L’Italia addestra i corpi scelti tunisini

Inizia oggi a la Spezia, il corso per l’addestramento di sommozzatori tunisini da parte della nostra polizia

Abbonamenti SVN
ADV
La Spezia - Sono 18 i poliziotti Tunisini che oggi, nell’ambito degli accordi tra l’Italia e la Tunisia, sottoscritti qualche mese fa, hanno iniziato, presso la scuola di polizia di la Spezia, un corso per sommozzatori. Materie di studio, tecniche antisabotaggio, assalto e salvataggio. Lo scopo è quello di preparare un corpo speciale per contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina che vede nelle coste Tunisine una delle sue basi di partenza privilegiate.

L’azione del reparto di elitè, sarà rivolta soprattutto contro le organizzazioni clandestine che organizzano i viaggi della speranza.