SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

L’Allegra è rimorchiata

Nella notte, la nave è stata raggiunta da un grande peschereccio francese che ora la sta rimorchiando

Abbonamenti SVN
ADV
Desroches (Seychelles) - La Costa Allegra, la nave della Costa Crociera che ieri pomeriggio aveva lanciato un may day per un incendio nella sala generatori, subito spento, è stata raggiunta nella notte dal motopeschereccio francese Trevignon di 90 metri. Le autorità di Mahè (isole Seychelles), congiuntamente con le nostre Capitanerie e la Costa Crociera, hanno deciso di non attendere l’arrivo dei rimorchiatori e utilizzare il Trevignon per trainare la nave sino a Desroches, dove è attesa per domanimattina. Desroches è l'isola più grande dell'arcipelago e da qui gli ospiti a bordo della nave, saranno portati a Mahè in aereo, da dove potranno partire per le loro destinazioni finali.

Una nave senza energia elettrica, significa che è senza acqua, senza aria condizionata, senza cucine, senza ascensori (la nave ha 9 piani). La poca energia disponibile è riservata agli strumenti di bordo, alle comunicazioni e ai sistemi di emergenza, quindi tutto il resto è fuori uso.
Per questo la Costa Crociera, per dare la possibilità ai passeggeri di farsi almeno una doccia prima di ripartire per Mahè, ha prenotato le stanze disponibili nel resort di lusso di Desroches,.

Un altro problema da risolvere, sarà rappresentato dalla scarsità di stanze di albergo disponibili a Mahè, capitale dell’arcipelago, dove saranno portati i passeggeri e l’equipaggio dell’Allegra: la prossima settimana inizierà il carnevale con le sue parate e i suoi festeggiamenti. A questo, si deve aggiungere che l’aeroporto di Mahè, ha un numero di voli limitato e per far ripartire tutti occorreranno più giorni.
La Costa Crociera, società originariamente italiana e, oggi, controllata dal gruppo statunitense Carnival, sta fornendo la massima assistenza e non esclude di organizzare voli charter per trasferire i passeggeri dell’Allegra in uno snodo aeroportuale da dove sia più semplice trovare voli per le destinazioni finali.

La nave, dopo lo sbarco dei passeggeri, probabilmente, verrà rimorchiata sino a Mahè, dove sarà possibile procedere alle riparazioni.