SVN logo

Un ospedale per pesci in India

Per la metà del 2015 entrerà in funzione in India il primo ospedale per pesci

NSS
ADV
Kolkata (Bengala – India) – A inizio estate 2015 aprirà le porte il primo ospedale per pesci e sarà in India nella regione del Bengala terra di salgariana memoria.

Non si tratta del capriccio di un ricco magnate che vuole curare i pesci del suo acquario, ma di un programma governativo nell’ambito dello sviluppo delle tecniche dell’itticoltura.

L’ospedale che sarà realizzato a Kolkata, nell’india nord orientale, servirà di supporto alle itticolture dell’India settentrionale. Qui gli allevatori che hanno problemi con le loro culture, potranno portare i loro pesci per capire la natura della malattia e determinare eventuali terapie.

Quella dell’ospedale sarà una missione molto importante per gli itticoltori, i quali a volte vedono morire il loro capitale in pesce senza poter far nulla per salvarlo.

T.J. Abraham, microbiologo dell'Università del West Bengala e responsabile del progetto, ha confermato come l’istituzione dell’ospedale del pesce sia molto atteso da chiunque si occupi di itticoltura in India e la sua creazione dovrebbe dare un buon impulso a questa attività che per regioni ad alta densità di popolazione come quelle dell’India settentrionale, sono essenziali.

Il microbiologo ha confermato che sono già stati costruiti 25 bacini, dove saranno ospitati gli esemplari di organismi acquatici che necessitano di trattamenti terapeutici.


© Riproduzione riservata