SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 26 novembre 2020

Il porto non può vietare i lavori a bordo

Una sentenza del Tar del Molise stabilisce che il marina privato non può impedire a una società o a un privato di effettuare lavori di manutenzione sulle barche all’interno del porto

Abbonamenti SVN
ADV
Termoli - Il Tar del Molise, stabilisce che non si può vietare ad una società esterna ad un marina privato di effettuare lavori di manutenzione su imbarcazioni all’interno del porto.
Nel luglio del 2010, la direzione del porto turistico di Termoli Marina di San Pietro, aveva vietato alla società MCM di effettuare lavori di manutenzione a bordo di un'imbarcazione ormeggiata nel porto.
Il titolare della MCM Nautica aveva agito contro la Marinucci Yachting, concessionaria del porto. La querela è approdata al tribunale del Tar, il quale con sentenza del 18/11/2011, ha stabilito che non è possibile vietare ad un privato anche concorrente del marina, di effettuare lavori all’interno del marina stesso.
La sentenza è molto importante perché costituisce un precedente al quale sicuramente faranno appello molte società di manutenzione che si trovano di fronte agli stessi divieti in altri porti privati.
La sentenza riguarda anche i privati che vogliono effettuare lavori in proprio sulle imbarcazioni