Pardo
ADVERTISEMENT
Pardo
ADVERTISEMENT
martedì 23 luglio 2024
Pardo
  aggiornamenti

Panico in mare per uno skipper danese: lancia il mayday, ore di ricerche inutili

Uno skipper danese alle prime armi ha lanciato un mayday per paura, causando un'operazione di soccorso durata ore

Panico in mare per uno skipper danese: lancia il mayday, ore di ricerche inutili
Panico in mare per uno skipper danese: lancia il mayday, ore di ricerche inutili
SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER
GUIDE DI CHARTER

Un velista danese di 33 anni, alle prime armi e con grandi ambizioni da navigatore, decide di uscire in mare da solo con una barca di dieci metri prestatagli da un amico.

La disavventura del navigatore neofita ha luogo nel mare di Skagerrak, un tratto di mare situato nel nord della Danimarca, che bagna anche la Svezia. Questa zona è nota per le sue condizioni di vento e mare più impegnative rispetto ad altre aree come il Kattegat, che è più riparato e tranquillo.

Le condizioni non erano particolarmente impegnative, ma il mare di Skagerrak raramente è completamente calmo. L’uomo, resosi conto di non sapere come affrontare le onde, entra in panico ed è incapace di determinare se le onde siano pericolose e non sa come reagire.

La barca sbanda e il panico aumenta, invece di poggiare e lascare le vele, lo skipper lasca la randa, ma non poggia. La randa sbatte e fa un gran chiasso, il vento sembra ululare, il panico raggiunge il culmine, l’uomo è paralizzato.

Il giovane navigatore quando avvista un peschereccio, chiede aiuto, ma i pescatori, notando il suo stato di panico e la sua incapacità di manovrare la barca, considerano troppo rischioso avvicinarsi. Così, rilanciano l'allarme alla stazione di soccorso di Hirtshals, la più vicina. Due motovedette, con un totale di sette soccorritori, partono immediatamente.

Dopo alcune ore, i soccorritori raggiungono la barca e si rendono conto che l'allarme era infondato. L'unico problema a bordo era lo stesso skipper, inesperto e paralizzato dalla paura. Per riportare la barca in sicurezza, un soccorritore sale a bordo e la barca viene trainata da una delle motovedette.

L'operazione di soccorso ha impegnato sette soccorritori e due motovedette per sette ore, a causa della scarsa preparazione dello skipper.

Il comandante della base di Hirtshals ha dichiarato di stare valutando se denunciare lo skipper per procurato allarme. In ogni caso, l'uomo dovrà pagare tutte le spese del soccorso.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
WhatsApp SVN WhatsApp SVN WhatsApp SVN
CANALE WHATSAPP