SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 26 novembre 2020

Poncin in ripresa

Numeri positivi per l'azienda francese durante il primo semestre 2010-2011. Decisivo il riassetto societario con lo stop alla produzione per gli Harmony e il rilancio della gamma Catana

Abbonamenti SVN
ADV
La Rochelle – Buone notizie per Groupe Poncin. Relativamente al primo semestre della stagione 2010-2011, la holding francese ha fatto registrare un aumento del fatturato pari al sei per cento. I ricavi hanno infatti toccato quota 13,2 milioni di euro (l'anno scorso si fermarono a 12,4 milioni di euro), in linea con le aspettative del gruppo che conta di chiudere l'anno con una cifra superiore ai 30 milioni di euro. La vendita di imbarcazioni ha generato un fatturato di 10,7 milioni di euro, il 4,5 per cento in più rispetto ai 10,3 milioni di euro registrati l'anno scorso; i servizi post vendita hanno invece fruttato ricavi per 2,4 milioni di euro, il 14,5 per cento in più rispetto al primo semestre della stagione 2009-2010.
Ha portato buoni risultati, quindi, il riassetto dell'azienda, che ha fermato la produzione della gamma Harmony, concentrando gli investimenti sui catamarani Catana. L'utilizzo dell'infusione sottovuoto per la realizzazione dei multiscafi ha infatti consentito di accelerare il processo di costruzione, così come lo sviluppo della rete di distribuzione ha permesso di aggredire al meglio i nuovi mercati emergenti come l'Asia e la Russia.