SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 30 novembre 2020

Varato il nuovo Mylius 65

Va in acqua l’ultimo modello della Mylius, nato dall’esperienza del 60 piedi

Abbonamenti SVN
ADV
Rosignano Marittimo, Livorno - Varato a Marina di Cala de’ Medici il nuovo Mylius 65 derivante dal progetto dello scafo dei precedenti 60 e 65 piedi e sempre disegnato da Alberto Simeone.

La barca ricalca le classiche linee delle barche Mylius, tuga e ponte pulito con tuga bassa, ampio pozzetto e linee di carena molto performanti.

La barca si è giovata della collaborazione dell’architetto Aldo Parisotto della “Parisotto + Formenton Architetti” con un confronto ed una “contaminazione” di gusti ed esperienze che hanno portato alla sperimentazione ed innovazione nel layout, nei dettagli e nei materiali di arredo della barca. Oscar3, quindi, si presenta come una barca innovativa e diversa, pur all’interno dello stile del cantiere.

La costruzione è interamente in sandwich di fibre di carbonio, unidirezionali e multiassiali, con anima in PVC espanso a densità differenziata, salvo alcune zone con laminazione “solida”, in matrice epossidica con tecnica del sottovuoto (vacuum-bag) e "post cured".

Il timone ha l’asse in laminato solido in carbonio e la pala in sandwich di carbonio. La chiglia è in Weldox 700, fresata a controllo numerico, con bulbo in piombo.



http://www.mylius.it/