SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

Un'estate senza controlli

Il Ministero dei Trasporti, ha presentato l'operazione Bollino Blu

Abbonamenti SVN
ADV
Fiumicino – Oggi, mercoledì 24 aprile, in un incontro pubblico al quale ha partecipato il Ministro Corrado Passera, alti gradi delle Capitanerie di Porto e il Presidente dell’UCINA, Anton Francesco Albertoni, il Ministero dei Trasporti ha presentato l’operazione “Bollino Blu”.

A partire da questa stagione, a una barca che venga fermata da una motovedetta, una volta effettuati i controlli necessari, sarà rilasciato un Bollino Blu adesivo che, messo in mostra sulla barca, avvertirà le altre motovedette di tutti i corpi dello stato che l’imbarcazione è già stata controllata. Il che eviterà che la barca sia controllata di nuovo nell’arco della stagione.

Nella prima stesura, di cui abbiamo dato notizia alcune settimane fa, l’operazione prevedeva bollini di colore diverso per ogni mese della stagione. SVN, aveva scritto diversi articoli segnalando come un bollino della durata di un mese sarebbe stato controproducente, perché avrebbe significato che, all’inizio di ogni mese, si sarebbe scatenata di nuovo la caccia alla barca da parte delle motovedette. Il nostro giornale aveva anche chiesto che i controlli si potessero fare a terra, in banchina, prima di partire.

Il Ministero è venuto incontro alla necessità di rendere l’operazione il più semplice possibile, e oggi ha chiarito che il bollino è uno solo per tutto l’anno. E’ stata anche prevista la possibilità di effettuare i controlli a terra, quando la barca è ancora in banchina.

Non è ancora chiaro però, se i controlli a terra con la barca in banchina, comportino la possibilità per l'armatore di chiedere un controllo preventivo volontario per evitare di essere fermato in mare.

Occorre sottolineare come, questo importante traguardo che contribuirà in modo concreto a rendere più semplice l’andare in barca, sia merito del lavoro svolto da UCINA (Confindustria della nautica)