SVN logo

Si ferma il progetto Ocean Cleanup

Il progetto lanciato a settembre per ripulire il Pacifico, si ferma per una serie di rotture all’impianto

Abbonamenti SVN
ADV
Oceano Pacifico – Il progetto Ocean Cleanup, creato dal giovanissimo scienziato Boyan Slat che consisteva in un impianto lungo oltre 500 metri che navigando alla deriva in oceano poteva raccoglie la plastica in mare, si è dovuto interrompere per una serie di rotture all’impianto.

Un progetto milionario che si è fermato poiché l’ultima rottura registrata sul tubo lungo oltre 500 metri, in una sezione di 18 metri, ha richiesto il rientro di tutto l’impianto.

I critici di Boyan non hanno perso tempo nell’attaccare il progetto facendo notare come già si fosse detto che l’impianto fosse troppo fragile per andare alla deriva in oceano e come, in ogni caso, non fosse in grado di recuperare le microplastiche che sono le più pericolose per i pesci.

Boyan replica che per un’operazione tanto complessa è logico pensare che ci sia un periodo di prove e non per nulla l’impianto è stato classificato come un prototipo.