venerdì 21 gennaio 2022
SVN SUPPORT
  breaking news

Fipofix non vuole fare l’Atlantico

Il 4,90 metri di Harald Sedlacek è dovuto tornare indietro dopo poche miglia dalla partenza

Gijón (Spagna) – Sembra proprio che il Fipofix, la barca di 4,90 metri in fibra vulcanica che doveva fare il record di traversata atlantica da est a ovest e da ovest a est come barca più piccola di sempre, di traversare l’Atlantico non ne voglia sapere.

La barca, un piccolissimo scafo di 4,90 metri, stratificato con fibre di derivazione vulcanica costruite dalla Fipofix, era partito a novembre da Les Sable d’Olonne con al timone lo skipper austriaco Norbert Sedlacek, un ex Vendée Globe, che, dopo due giorni di navigazione dovette alzare le mani e ritirarsi a Gijón, in Spagna.

Da qui, domenica scorsa è partito sulla stessa barca il figlio di Sedlacek, Harald, per tentare di stabilire lo stesso record, ma poche miglia fuori dal porto, ha dovuto registrare un’avaria al pilota automatico che lo ha costretto a girare la prua e tornare in porto. Il ragazzo ha dichiarato che ripartirà non appena sarà in grado di riparare il pilota.

Se non fosse che Norbert è uno skipper stimato e ben conosciuto nel circo dei solitari, queste tentate partenze e rinunce repentine, susciterebbero qualche sospetto sulla vera intenzione di tentare il record, sospetti che sarebbero rinforzati dal fatto che l’annuncio del ritiro momentaneo di Fipofix, è stato diramato con due giorni di ritardo.

© Riproduzione riservata

Lascatutto Lascatutto Lascatutto
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

CATEGORIE ARTICOLI

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?