Spartivento
ADVERTISEMENT
Spartivento
ADVERTISEMENT
giovedì 25 aprile 2024
Spartivento
  aggiornamenti

SP80: il progetto svizzero per superare i 65,45 nodi di velocità a vela

SP80: il progetto svizzero per superare il record di velocità a vela con l'utilizzo di una vela da kite e fibre altamente tecnologiche

SP80 il cui scafo ricorda la fusoliera di un jet da caccia
SP80 il cui scafo ricorda la fusoliera di un jet da caccia

La ricerca di nuovi record per le imbarcazioni a vela continua senza sosta. L'obiettivo, ambizioso ma non impossibile, è raggiungere gli 80 nodi di velocità, una cifra stratosferica anche per le barche a motore. Per raggiungere questo traguardo, tre giovani svizzeri, Xavier Lepercq, Mayeul van den Broek e Benoît Gaudiot, studenti del Politecnico di Losanna, stanno lavorando al progetto SP80, che coinvolge circa cinquanta persone e ha la collaborazione dell'...cole Polytechnique Fédérale.

Le foto del modellino già realizzato mostrano qualcosa che sembra più un aereo che una barca: lo scafo ricorda la fusoliera di un jet da caccia, con due ali sulle quali sono fissati dei galleggianti a forma di siluro. Anche la poppa è realizzata come la coda degli aerei. L'imbarcazione avrà una lunghezza di sette metri e peserà soltanto centocinquanta chilogrammi, grazie all'impiego di fibre altamente tecnologiche. La costruzione del prototipo è in corso presso il cantiere Persico Marine di Bergamo, dove sono state realizzate tutte le barche di Luna Rossa dal 2017.

Per catturare il vento e fornire l'energia motrice, l'imbarcazione utilizzerà una vela da kite, le cui dimensioni varieranno a seconda delle condizioni di vento e avranno una superficie compresa tra i venti e i cinquanta metri quadrati. Attualmente, il record di velocità a vela è di 65,45 nodi ed è stato conquistato da Vestas Sailrocket nel 2012.

Questo avvenimento ha fornito lo spunto ai tre studenti svizzeri, che nel 2016 hanno iniziato a lavorare al progetto di un'imbarcazione in grado di superare questa velocità record. Grazie anche al sostegno economico della casa orologiera Richard Mille, il progetto sta procedendo speditamente verso la sua realizzazione.

Le regole per l'omologazione del record stabilite dal World Sailing Speed Record Council prevedono che la velocità sia mantenuta per almeno cinquecento metri e che l'imbarcazione sia condotta da un pilota. Nonostante alcune persone possano considerare queste sfide oziose, è impossibile non riconoscere il contributo che danno alla ricerca. Forse, tra qualche anno, le nostre modeste barche da crociera potrebbero andare più veloci grazie alle nuove competenze acquisite in questo progetto.

© Riproduzione riservata

NSS Charter NSS Charter NSS Charter
ADVERTISEMENT
Barcando Barcando Barcando
ADVERTISEMENT
Mediter Mediter Mediter
ADVERTISEMENT
MarineCork MarineCork MarineCork
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

ARGOMENTI