SVN logo

La Toscana proroga le concessioni demaniali marittime sino al 2033

La Giunta Regionale Toscana con propria delibera n. 1587 del 14/12/2020 ha approvato la circolare inerente la proroga delle concessioni demaniali marittime sino al 2033

NSS
ADV
Viareggio - La Giunta Regionale Toscana con propria delibera n. 1587 del 14/12/2020 ha approvato la circolare inerente la proroga delle concessioni demaniali marittime, fluviali e lacuali anche di competenza dell’Autorità Portuale Regionale in applicazione dell’articolo 100, del decreto-legge 14 agosto 2020, n.104.

Prorogate sino al 2033 le concessioni demaniali marittime, fluviali e di lago in scadenza. Proroga che riguarda anche i pontili. In mancanza della delibera, si sarebbe dovuto agire secondo le direttive della legge Bolkestein che avrebbe messo a rischio diversi posti di lavoro anche se è evidente che le aziende italiane del settore non possono continuare a sperare sull’intervento dello stato, ma si dovranno attrezzare per diventare concorrenti.

La Bolkestein è una legge della comunità europea che stabilisce che scadute le concessioni queste non possono essere rinnovate ma vanno messe a gara pubblica europea. Il fine è quello di garantire la concorrenza nel mercato unico europeo e salvaguardare gli interessi dei cittadini contro posizioni di privilegio di alcuni concessionari.


© Riproduzione riservata