SVN logo

Anche gli inglesi in pista

Una partecipazione, quella di Team Origin, che segue l’iscrizione di un altro team di Coppa America, Alinghi con Ed Baird, e arricchisce di un nuovo e prestigioso nome la entry list dell’evento

Torqeedo
ADV
Londra – Team Origin si iscrive al World Match Racing Tour, il circuito internazionale riservato agli specialisti dell’uno contro uno. Dalla prossima tappa, la seconda del calendario, che si terrà il 27 maggio in Germania, a lottare tra le boe per conquistare punti in campionato ci sarà anche l’equipaggio inglese, in cui spiccano Ben Ainslie come timoniere e Ian Percy nel ruolo di tattico.
Una partecipazione, quella di Team Origin, che segue l’iscrizione di un altro team di Coppa America, Alinghi con Ed Baird, e arricchisce di un nuovo e prestigioso nome la entry list dell’evento.

“Da quando è stato fondato Team Origin – ha detto Ben Ainslie – abbiamo avuto poche opportunità per navigare. Questo tour ci permetterà di competere ad alti livelli e creare affiatamento tra i principali membri del nostro equipaggio. Vogliamo competere nel circuito e giocarci le nostre possibilità nel campionato mondiale di match race. E prepararci alla prossima Coppa”.

Classifica generale World Match Racing Tour:
1. Adam Minoprio (ETNZ) – 25 pt.
2. Mathieu Richard (French Team Spirit) – 20 pt.
3. Torvar Mirsky (Mirsky Racing Team) – 15 pt.
4. Damien Iehl (French Match Racing Team) – 12 pt.
5. Ed Baird (Alinghi) – 10 pt.
6. Sebastien Col (K-Challenge) – 8 pt.
7. Paolo Cian (Team Shosholoza) – 6 pt.
8. Ian Williams (Team Pindar) – 4 pt.

© Riproduzione riservata