SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 1 ottobre 2020

Team Aqua domina i match race

La barca comandata da Cameron Appleton ha concluso la due giorni di sfide in mare con sette vittorie e una sconfitta, distanziando di due lunghezze un terzetto composto da Organika, Artemis e Ceeref

FeB
ADV
Gmunden - E’ tornato. Dopo un anno di esilio, Team Aqua ha ripreso a navigare sui livelli a cui è abituato. Il vincitore del circuito nel 2007, si è infatti imposto nella sessione di match race della Austria Cup, seconda tappa del circuito internazionale di classe RC 44.

La barca comandata da Cameron Appleton ha concluso la due giorni di sfide in mare con sette vittorie e una sconfitta, distanziando di due lunghezze un terzetto composto da Organika, Artemis e Ceeref. Decisive sono state le vittorie di ieri, dopo che le arie leggere e instabili del Lago Traunsee avevano fatto dannare l’anima a tattici ed equipaggi nella giornata di mercoledì.

Nei duelli decisivi, Team Aqua ha prima sconfitto Ceeref, in cui Paul Cayard ha sostituito Sebastien Col come skipper, al termine di una spettacolare rimonta, scontando una penalità sulla linea d’arrivo e precedendo gli avversari per una manciata di secondi. Quindi, Appleton e compagni hanno dominato il volo contro Bmw Oracle sin dalle fasi di partenza, acquisendo la certezza matematica della vittoria finale.
“Abbiamo avuto una buona dose di fortuna – ha detto Cameron Appleton, skipper di Team Aqua – anche se abbiamo navigato molto bene in tutte le regate. Confesso, però, che in qualche caso la buona sorte ci è stata amica. Questo è un campo di regata che consente improvvise rimonte. Le qualità necessarie per vincere oggi sono state pazienza, attenzione e convinzione”.

Le sfide in mare dell’Austria Cup continueranno nei prossimi giorni; in programma ci sono le regate di flotta.