solovela.net
giovedì , 21 novembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: RR 28, il primo modello della Rossoragno
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

RR 28, il primo modello della Rossoragno
News/03/RR28.jpg RR28 Rossoragno
RR28 Rossoragno
RR 28, il primo modello della Rossoragno

Nasce un nuovo brand con il suo primo modello, un carrellabile di 8,60 metri

Milano - E’ di questi giorni la notizia del varo del RR28, il primo modello del nuovo brand Rossoragno costituito da un piccolo gruppo di appassionati e designer che hanno affidato la realizzazione del loro primo progetto alla Zuanelli.

Il disegno è di Paolo Portinari e la caratteristica principale della barca sono i volumi e il colore. Di volumi in questo 8, 60 metri ce ne sono tanti, come tanti sono gli spazi esterni. Una barca pensata per la crociera e la regata, ha una ciglia basculante (si può avere anche fissa) e i timoni appesi a poppa, internamente, un open space molto arioso con angolo cucina, bagno separato e 4 cuccette.

Il tutto è contenuto in una larghezza di 2.54 metri che consente alla barca di essere carrellabile, anche se con il suo peso di 2.550 chili richiede un mezzo di traino di grande potenza.

La seconda caratteristica è il colore. La barca è stata studiata per avere molte combinazioni di colore, elemento che, oltre a dargli una vivacità particolare, la personalizza rendendola diversa dalle altre. Colorate sono la tuga, il timone e la carena.

Sul sito della Rossoragno si trova una piccola carrellata di fotografie in cui si può apprezzare l’originalità della barca che speriamo si accompagni a delle buone prestazioni.

http://www.rossoragno.com/

02/mar/2017

Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti