SVN logo

Allerta gialla per Vulcano

La Protezione Civile lancia l’allarme per un intensificazione dell’attività del vulcano. Si innalza il livello di monitoraggio, e si inizia un attività d’informazioni per la popolazione.

Abbonamenti SVN
ADV
Gli skipper delle Eolie avevano già avvertito diversi giorni fa, sulle loro chat, che il vulcano si stava risvegliando. Il fumo che usciva dal cratere dell’isola delle Eolie era molto più intenso e diversi segnali avvertivano che Vulcano stava intensificando la sua attività. Ieri 2 ottobre è arrivato anche l’allarme della Protezione Civile siciliana che ha emesso un livello di allerta gialla.

La decisione di emettere un avviso di allerta arriva dopo che i vertici della Protezione Civile siciliana si sono consultati con quelli della Regione Sicilia e con il parere concorde della Commissione per la previsione e la prevenzione dei grandi rischi.

La Protezione Civile ha rilevato variazioni significative di diversi parametri del monitoraggio vulcanico.

Queste, rilevate in particolare dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) e dall'Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell'Ambiente CNR-IREA, hanno determinato lo stato di allerta e la messa in opera di alcune misure atte a prevenire il rischio eruzione.

Le strutture della Protezione Civile sono quindi in allarme e si mantiene un raccordo costante tra queste e gli enti scientifici che stanno monitorando la situazione.

Sono in fase di aggiornamento i piani di protezione civile e si sta informando la popolazione di ciò che sta accadendo e cosa si dovrà fare nel caso l’allarme diventi più grave.

Il sentiero che conduce al cratere del vulcano è stato chiuso.

I vulcani si stanno risvegliando in diverse parti del mondo. Il risveglio più vicino a noi, dopo Vulcano è quello del Cumbre Vieja a La Palma alle isole Canarie avvenuto a fine settembre, le eruzioni del quale hanno determinato anche dei danni alle strutture dell’isola.

I vulcanologi dicono che l’attività dei diversi vulcani che stanno dando segnali di risveglio nel mondo in questo periodo, non sono collegati tra loro e l’unica cosa di nuovo è il rinnovato interesse per i media per questi fenomeni che agli occhi della cittadinanza danno l’impressione che stia accadendo qualche cosa a livello globale.





© Riproduzione riservata

SailItalia
ADV