SVN logo

Andrea Mura riceve la Medaglia al Valore di Marina al merito sportivo

La Marina Militare riconosce i meriti di Andrea Mura e gli conferisce un’importante onorificenza

Abbonamenti SVN
ADV
Compiani ha insignito il navigatore Andrea Mura della Medaglia al Valore per Meriti di Marina, un’onorificenza che raramente viene concessa a dei civili.

“La Marina Militare – dichiara l’Ammiraglio Compiani - consegna oggi ad Andrea Mura la Medaglia al Valor di Marina al merito sportivo. Si tratta di un riconoscimento per l’uomo e per il marinaio, in un ambito, quello sportivo, al quale la Forza Armata guarda con grande interesse. Attraverso lo sport, infatti, si possono veicolare valori positivi come la determinazione nel perseguimento di elevate capacità tecniche, bagaglio indispensabile di chi va per mare. L’esempio di Andrea Mura è utilissimo, inoltre, per dimostrare ai nostri giovani quanto sia importante contare sulle proprie capacità e come queste, con il dovuto allenamento/addestramento, siano un potente strumento per confrontarsi con il mare e le difficoltà che questo ambiente impone. È per la nostra Forza Armata, quindi, un orgoglio poter dire di essere stati al fianco di Andrea Mura durante tutti questi anni.”

E’ una lunga storia di sinergie e collaborazione, quella tra Mura e la Marina Militare Italiana. “La collaborazione con la marina Militare – spiega Mura - è iniziata nel 2006 quando avevo raccontato all’Ammiraglio di squadra Roberto Baggioni, all’epoca in comando, il mio progetto di vela d’altura. Il suo entusiasmo e la sua disponibilità mi avevano aperto un mondo d’idee e opportunità. Mi avevano assegnato il titolo di socio onorario e dunque la possibilità di issare il guidone della Marina Militare e di ormeggiare la mia prima imbarcazione d’altura (Felci 49) ribattezzata “Vento di Sardegna”, presso la sezione velica della Marina nella darsena vecchia del porto di Cagliari, per preparala per le regate d’altura.”

Ciò è successo dopo lo conosciamo: è stato un susseguirsi di successi sportivi con la vittoria per 4 volte nella Roma x 2, nella Middle Sea Race x 2 a Malta, stabilendo record alla Ventotene – Cartagine e alla 100 miglia.

“Nel 2010, in occasione della Route du Rhum, poi vinta – continua Mura - lo Stato Maggiore mi ha assegnato il patrocinio e la possibilità di issare anche il Jack della Marina e ha inviato a S. Malo in Bretagna due incursori e un gommone per le operazioni di assistenza per le fasi preparatorie della regata. È stato un grande successo che non potrò mai dimenticar.”