SVN logo

Subito Quantum Racing

La barca statunitense al comando dopo la prima giornata di regate a Marsiglia. Con lui, a pari punti, Bribon davanti a Synergy e Azzurra

Abbonamenti SVN
ADV
Marsiglia – La seconda tappa del circuito Audi MedCup comincia esattamente come era finita la prima. Ovvero con Quantum Racing al comando. Dopo le prime due prove disputate ieri dagli otto TP 52 in gara nelle acque di Marsiglia, il team statunitense condotto da Ed Baird condivide la prima piazza a pari punti con Bribon. Dietro di loro, Synergy insegue con un punto di ritardo e Azzurra con tre.
Ancora una volta, l'arma vincente di Quantum Racing è stata la grande regolarità. Dopo un quarto piazzamento nella regata d'esordio, dominata da Azzurra dal primo all'ultimo metro, la barca a stelle e strisce si è imposto nella prova successiva, davanti a Bribon (terzo nella prima prova) che si è mostrato molto a proprio agio tra i venti medio-leggeri offerti dal Golfo del Leone. Continuano a non entusiasmare Ran (due quinti piazzamenti) e All4One (due volte sesto), anche se la classifica rimane ancora molto corta e non è esclusa nessuna possibilità di rimonta.
“Entrambe le regate – ha raccontato Francesco Bruni, tattico di Azzurra – hanno visto nella partenza il momento chiave. Nella prima abbiamo fatto una partenza eccezionale, abbiamo virato per primi e poi siamo stati sempre in controllo sulla flotta. Nella seconda, invece, la partenza ci è costata molto, soprattutto per come volevamo impostare la regata, e successivamente non siamo riusciti ad avere opportunità di recupero, cosa assai difficile con arie così leggere per una carena potente come la nostra”.