SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

A sorpresa, Container

Il team tedesco si aggiudica la seconda tappa del circuito per TP 52, disputata nelle acque di Marsiglia davanti a Quantum Racing e Azzurra. Team Iberdrola trionfa ancora tra i Soto 40

Abbonamenti SVN
ADV
Marsiglia – Con sorpresa di tutti è il team tedesco Container ad aggiudicarsi tra i TP 52 la seconda tappa del circuito Audi MedCup, in scena nella scorsa settimana nelle acque di Marsiglia. In un evento condizionato largamente dalle bizze di Eolo, la barca condotta da Marcus Wieser ha preceduto di un punto e mezzo gli americani di Quantum Racing e di quasi dieci lunghezze l'italo-argentina Azzurra.
Decisiva, per la conformazione finale della classifica generale è stata la regata costiera di sabato, vinta appunto da Container, davanti ad Azzurra e All4One. Quantum Racing, soltanto quarto, ha infatti dilapidato il vantaggio costruito nei giorni precedenti con una prestazione leggermente al di sotto del proprio standard e non è riuscito a riprendersi il primo posto nell'ultima giornata in quanto un maestrale di oltre trenta nodi (dopo che per tutta la settimana i venti sono stati leggeri e instabili) non ha permesso la disputa delle ultime sfide tra le boe. “Ancora un podio, anche se un po' sofferto – ha detto Francesco Bruni, tattico di Azzurra – ma comunque un buon risultato. Abbiamo fatto qualche errore di troppo e in due occasioni avremmo potuto avere un risultato migliore, tuttavia il bilancio rimane positivo. Il prossimo obiettivo sarà quello di essere protagonisti nella tappa di casa, a Cagliari”.
Tra i Soto 40, ancora un successo per Team Iberdrola. La barca spagnola non ha tuttavia dominato la tappa così come accaduto nelle acque di Cascais. Una Patagonia in crescita ha concluso infatti la propria fatica a tre punti di distanza, davanti a Noticia IV.