SVN logo

Oracle finisce le riparazioni

L’AC 72 del team Oracle è quasi pronto a tornare in acqua con profonde modifiche

Torqeedo
ADV
Sono quasi terminati i lavori di riparazione del trimarano di Oracle Racing, l’AC 72 realizzato per la prossima Coppa America. La barca aveva riportato seri danni in una scuffia avvenuta durante un allenamento il 16 ottobre di quest’anno.

Cogliendo l’occasione del lungo ricovero in capannone della barca, il tema Oracle, ne ha approfittato per apportare modifiche significative alla barca. Le nuove travi di collegamenti dei due scafi, sono più robuste per cercare di ridurre i movimenti di torsione che sono stati all’origine dei danni che hanno portato la barca in capannone.

Sono state modificate anche le scasse di deriva che potranno ora accogliere dei foil più grandi. La scelta di montare i foil più grandi è conseguenza della decisione della Giuria che ha avallato l’interpretazione del Team ETNZ che appunto sosteneva la possibilità stando al regolamento, di montare dei foil di superfice maggiore.

Anche l’ala rigida sarà sostituita, arriverà in cantiere tra pochi giorni e una volta montata permetterà alla barca di rientrare in acqua per fine febbraio.


© Riproduzione riservata