SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 26 novembre 2020

Emirates Team New Zeland e il punto maltolto

Ieri Emirates Team New Zeland ha atteso in acqua sul campo di regata Luna Rossa che, come preannunciato, non si è presentata all’appuntamento

Abbonamenti SVN
ADV
San Francisco – Vestiti come un gruppo di astronauti con tanto di caschi sempre sulla testa Emirates Team New Zeland nella giornata di ieri 7 luglio, ha atteso quelli che sapeva non sarebbero mai arrivati, gli uomini di Luna Rossa.

Un’attesa che non si può definire vana dal momento che senza fare nulla il team nero si è aggiudicato il primo punto della Louis Vuitton Cup.

Non sono pochi coloro che criticano il comportamento di Grant Dalton CEO di Emirates Team New Zealand. Dalton ha protestato contro la regola dei timone, il motivo per cui Luna Rossa non scende in acqua, come ha fatto Bertelli, ma poi, quando si è arrivati al giorno delle regate ha preferito far scendere i suoi ragazzi in acqua acconsentendo in qualche modo a sottostare a quello che lui stesso ha dichiarato essere un abuso da parte del comitato organizzatore.

Un peccato, non si era abituati a vedere gli All Blacks alzare bandiera bianca. Una bandiera che alla fine gli porterà ben poco, perché se oggi 8 luglio, giorno in cui si riunisce la giuria che deve giudicare la protesta di Luna Rossa sui nuovi timoni voluti dal Direttore di regata Iain Murray, non saranno riconosciute le ragioni del team Italiano, Bertelli ha già dichiarato che porterà la faccenda davanti ai tribunali, il che significa che tutte le regate di questa Coppa America perderanno qualsiasi appeal perché a seconda di come andranno i processi, potranno rivelarsi essere dei semplici allenamenti molto costosi.