SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

Uomo disperso in mare a Imperia

Continuano le ricerche del presunto disperso in mare

Abbonamenti SVN
ADV
Imperia - Alle prime luci dell’alba di ieri i carabinieri hanno salvato un giovane inglese, marinaio a bordo dello yacht Capri ormeggiato nel porto d’Imperia.

Il giovane, che era in acqua a pochi metri da riva, urlava chiedendo aiuto, gli abitanti del luogo udendo le urla hanno avvisato i carabinieri. Due militi arrivati sul luogo si sono gettati in acqua e lo hanno salvato.

Il ragazzo, di circa 20 anni e di nazionalità inglese, in evidente stato di alterazione, ha detto che insieme a dei compagni aveva passato una serata a Imperia a bere e poi uno di loro era caduto in mare e lui aveva cercato di salvarlo. Il giovane ha continuato, sempre in inglese, ha chiedere aiuto per il suo compagno.

I carabinieri che in acqua avevano trovato un giubbotto e una maglietta, hanno dato l’allarme. Da ieri i Carabinieri di Imperia e i Vigili del Fuoco di Genova con una squadra di sommozzatori e la Guardia Costiera di Imperia con motovedette e un elicottero, stanno cercando il presunto disperso in mare senza risultati.

Al momento non c’è alcuna denuncia per una persona scomparsa e questo alimenta i sospetti che il ragazzo per qualche ragione abbia dato un allarme inesistente.

Nonostante i dubbi sulla veridicità di quello che ha asserito il ragazzo, la Guardia Costiera porterà avanti le ricerche sino a questa sera.

Nel caso dovesse risultare che non esiste nessuna persona dispersa in mare, il ragazzo rischia di essere accusato di procurato allarme.