SVN logo

Disperso in mare per salvare due ragazzi

Ha provato a raggiungere due ragazzi in difficoltà tra le onde ma ha finito per essere travolto, disperso da oltre 12 ore un sessantenne

Abbonamenti SVN
ADV
Non si hanno ancora notizie dell’uomo disperso ormai da oltre 12 ore nelle acque di Torregaveta, Procida. L’uomo di 60 anni è scomparso in acqua per una crudele fatalità. Le condizioni meteo non erano delle migliori, con vento e onde a spazzare la spiaggia in maniera severa e in acqua non c’era nessun bagnante.

Dei ragazzi che giocavano a pallone sulla spiaggia hanno perso la palla in acqua: fiduciosi di poterla recuperare subito vicino alla riva, i due giovani si sono tuffati per raggiungerla. A quel punto la situazione si è complicata, la risacca e la corrente in uscita dalla spiaggia hanno velocemente allontanato i due ragazzi dalla zona di basso fondale e da terra gli altri bagnanti si sono accorti del pericolo.

L’uomo di 60 anni è stato tra i primi ad entrare in acqua e a cercare di raggiungere e aiutare i ragazzi, seguito da altri bagnanti. La situazione della corrente era tale che per riportare tutti a riva è dovuta intervenire in modo tempestivo la Guardia Costiera con i suoi mezzi. Al momento della conta delle persone all’appello mancava il sessantenne, mentre i due giovani e gli altri improvvisati soccorritori sono stati tratti in salvo e alcuni di loro hanno ricevuto le cure del 118.

Sul posto anche il Sindaco di Monte di Procida: “Ci si sta adoperando in tutti i modi per ritrovare l’uomo che con coraggio e grande generosità è andato in soccorso dei ragazzi - ha detto il Sindaco. - Nonostante la sua mole è stato sopraffatto dal mare grosso. E pure sembra tutto assurdo: tutto è nato per un pallone finito in acqua. Mi auguro che i soccorsi riescano a giungere in tempo utile. Quel tratto di mare è infido”.

© Riproduzione riservata