SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 23 novembre 2020

Scarlino, la carica dei 56

Grandi numeri per la competizione nazionale di classe Melges 24, seconda tappa del circuito Volvo Cup. Saetta e Giogi, i migliori nel primo appuntamento di Sanremo, tra i favoriti

Abbonamenti SVN
ADV
Scarlino - Torna in acqua oggi alla Marina di Scarlino la flotta dei Melges 24 per la seconda tappa della Volvo Cup: 56 gli iscritti provenienti da 11 diverse nazioni per quello che sarà il campionato itialiano più numeroso degli ultimi anni. La seconda tappa della Volvo Cup Melges 24 coincide infatti con l'assegnazione del titolo nazionale di classe, non nuova a questo tratto di mare. Saranno quattro i giorni di regata, da giovedì 7 a domenica 10 aprile, con un massimo di tre prove quotidiane.
Gli equipaggi iscritti fanno pensare a una dura lotta in acqua; la flotta è divisa equamente tra professionisti e Corinthian. Tra i primi, occhi puntati su Saetta, vincitore della tappa d'esordio, con un dream team che vede Alberto Bolzan al timone e Daniele Cassinari alla tattica; ma anche il secondo classificato, Giogi di Matteo Balestrero con l’ex Luna Rossa Massimo Gherarducci, e Altea di Andrea Racchelli, che qui a Scarlino ha un record positivo di risultati; ma anche Little Wing con Enrico Zennaro al timone e Branko Brcin alla tattica.
La premiazione del campione italiano avverrà domenica immediatamente dopo le regate, che avranno il limite delle 15 per l’ultima partenza.