SVN logo

Jeanneau 64, è stato varato

L’ammiraglia del cantiere Jeanneau, lo scafo più grande mai realizzato ha toccato l’acqua

NSS
ADV
Les Herbiers Cedex (FR) – Lo Jeanneau 64, il terzo modello della gamma di lusso del cantiere francese, è stato varato all’inizio di questa settimana.

La barca in acqua è molto bella ed esprime pienamente il concetto di lusso nelle barche di serie che la Jeanneau ha voluto sviluppare in questi anni prima con il 53 e poi con lo Jeanneau 57 dedicando loro la gamma che porta il nome del cantiere.

Il 64 nasce da una accoppiata d’eccezione, Philippe Briand conosciuto per lo stile e l’eleganza delle sue barche e Andrew Winch (che è anche il progettista del Sun Fast 3600) conosciuto per la capacità di creare carene veloci, mantenendo le attrezzature semplici da gestire.

Già dai due progettisti si capisce come la barca nasca per offrire al proprio armatore una crociera comoda, una barca elegante, ma al contempo veloce e divertente.

Il 64 sarà il modello sul quale si concentreranno tutti gli sforzi della Jeanneau nella prossima stagione, la barca sarà presente a Cannes e sicuramente a Parigi e a Dusseldorf.

Il modello è pensato per adattarsi alle diverse esigenze di mercati culturalmente distanti come quelli del freddo nord Europa e del caldo sud. Per i primi, è stato creato un vistoso roll bar (optional), utile per montare un grande spray hood e un altrettanto grande bimini top, mentre si prevede che saranno pochi i clienti che navigheranno nel Mediterraneo ad acquistare il costoso accessorio.

Particolarmente curata la luminosità interna dell’imbarcazione che presenta ben 5 oblò a scafo per ogni lato e diversi passauomo in tuga.

Le versioni disponibili vanno dalle 3 cabine alle 6 cabine.

Jeanneua 64
L.f.t 20,10 m
Lunghezza scafo 19,55 m
Baglio massimo 5,40 m
Dislocamento 31.000 kg
Pescaggio alto 2,95 m
Pescaggio basso 2,60 m
Sup. vel.: 170 mq


© Riproduzione riservata