Spartivento
ADVERTISEMENT
Spartivento
ADVERTISEMENT
giovedì 25 aprile 2024
Spartivento
  aggiornamenti

Motore: le 5 cose da controllare quando si mette la barca in acqua

A inizio stagione si devono fare dei controlli di routine, vediamo insieme quali sono

A inizio stagione, quando si mette la barca in acqua, bisogna fare alcuni semplici ma fondamentali controlli al motore, di questi 5 sono irrinunciabili.

1) Girante: controllare e nel caso sostituire la girante della pompa dell’acqua. E’ un operazione semplice che può fare chiunque.

2) Olio: controllare e nel caso sostituire l’olio del motore. Si controlli l’olio del motore con l’apposita asta, questo, oltre ad essere a livello, deve essere denso e pulito. Se l’olio sull’asta si mostra molto liquido e il colore di un marrone pallido, è meglio sostituirlo.

3) Filtri: cambiare i filtri è un’operazione fondamentale. Un filtro dell’aria intasato fa aumentare notevolmente i consumi di gasolio e, alla lunga, provoca lo spegnimento del motore. Un filtro del gasolio sporco, non tratterrà i residui che possono confluire nell’olio e questi rischiano di rovinare il motore, lo stesso dicasi per il filtro del gasolio.
Inoltre si deve controllare di avere delle cartucce per filtri e filtri di rispetto a bordo, nonché l’apposita chiave per svitarli.

4) Olio invertitore: questo si cambia molto più raramente di quanto si faccia con l’olio motore, ma comunque va tenuto sotto controllo perché se troppo vecchio quell’olio potrebbe non funzionare più a dovere e gli ingranaggi dell’invertitore ne potrebbero risentire.

5) Le cinghie della trasmissione e dell’alternatore e pompa sono fondamentali e tra tutte le componenti del motore sono tra le più soggette ad usura. Bisogna controllare che le cinghie non siano sfilacciate e se lo sono bisogna sostituirle. E’ importante usare cinghie originali e della giusta misura. Una cinghia di una misura diversa da quella prevista o rovina le pulegge, o si rovina molto rapidamente. E’ importante sapere che le cinghie non devono essere cazzate a ferro, se quando le suoniamo come fossero una corda di chitarra queste non si spostano per nulla, sono troppo cazzate. Quando le tocchiamo devono muoversi leggermente.

© Riproduzione riservata

NSS Charter NSS Charter NSS Charter
ADVERTISEMENT
Barcando Barcando Barcando
ADVERTISEMENT
Mediter Mediter Mediter
ADVERTISEMENT
MarineCork MarineCork MarineCork
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

ARGOMENTI