SVN logo

LibertyKites, la vela di emergenza per gli Imoca 60

LibertyKites, un sistema di tiranti con doppio kite, è la vela studiata dallo skipper Yves Parlier per salvare gli Imoca 60 in caso di disalberamento

Abbonamenti SVN
ADV
Il sistema è stato messo a punto da Yves Parlier ed è stato scelto da due skipper che parteciperanno al Vendée Globe

LibertyKites è la vela studiata da Yves Parlier che può salvare gli Imoca 60 in Oceano in caso di disalberamento.

Il tema degli armi di fortuna è sempre attuale quando si parla di Vendée Globe dato che le statistiche parlano chiaro, nelle scorse edizioni del giro del mondo a volte anche più di metà flotta non ha completato la regata.

L’albero in alcuni casi è stato uno dei punti deboli e per questo motivo tutti gli skipper devono avere pronto un piano B in caso di incidente per potere continuare a navigare verso la terra più vicina o per tentare addirittura di finire la regata.

I kite possono essere per questo motivo un’arma utile. A produrre un sistema che può essere applicato sugli Imoca, ma anche su barche più piccole, è Yves Parlier, leggenda della vela francese, che si è trovato in prima persona ad affrontare il problema in un’edizione del Vendée.

Parlier ha messo a punto un sistema di tiranti con doppio kite, denominato LibertyKites, che potrà muovere gli Imoca 60 in caso di perdita dell’albero.

A sposare la sua soluzione saranno due skipper del Vendée Globe, Damien Seguin e Thomas Ruyant, quest’ultimo è anche uno dei favoriti per un posto sul podio.

Grazie a questo sistema una barca senz’albero potrà coprire anche distanze importanti a una velocità di 6-7 nodi o poco più. Non male per una barca che ha disalberato.