SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 27 novembre 2020

Il documentario Maiden conquista gli inglesi

Uscito in Inghilterra un documentario sull’avventura del Maiden alla Whitbread Round the World Race

Abbonamenti SVN
ADV
Londra (Gran Bretagna) – Gli inglesi si sa sono conservatori, almeno quanto lo siamo noi, e da buoni conservatori nel finire degli anni ’80 accettare l’idea che un equipaggio di sole donne potesse partecipare alla regata più prestigiosa e pericolosa del tempo, era inaccettabile.

Per questo i velisti di sua maestà hanno fatto passare un brutto periodo a Tracy Edwards, un’hostess cuoco su barche a vela, che aveva deciso di partecipare alla Whitbread Round the World Race, con un equipaggio tutto al femminile. Storia avvincente sulla quale è stato realizzato un documentario storico che però sarà trasmesso solo nel Regno Unito.

Edwards, non voleva sentire ragioni, aveva fatto già la Whitbread Round the World Race ( che poi sarebbe diventata la Volvo Ocean Race) stando in cucina e ora la voleva fare stando al timone.

Gli sponsor non ne volevano sapere, il pubblico la derideva e gli amici cercavano di dissuaderla, ma lei ipotecò la casa e nel 1987 comprò l’ex Stabilio Boss, un 58 piedi di alluminio usato, disegnato da Farr e che aveva appena terminato la BOC con il nome di Stabilo Boss (La BOC più tardi diventerà il Vendée Globe) e lo rinominò Maiden che in inglese significa donna non sposata, signorina.

La barca per raggiungere il cantiere dove sarebbe stata approntata per la Whitbread doveva discendere il fiume Hamble dove rischiò di affondare. Arrivata in cantiere la barca dovette essere praticamente ricostruita.

Tracy organizzò un equipaggio tutto al femminile composto da 12 veliste (inclusa lei) e tra lo stupore generale, nel 1989, si presentò alla partenza della Whitbread Round the World Race. Era determinata a dimostrare che le donne potevano compiere le stesse imprese degli uomini.

In molti scommisero che la barca non sarebbe arrivata alla prima tappa e persero, altri scommisero che Maiden sarebbe stata costantemente l’ultima barca, e persero.

Maiden vinse 2 tappe della Whitbread e si classificò seconda nella sua classe e prima barca inglese (raggiungendo una posizione non raggiunta da 17 anni da nessuna barca di sua maestà), vinse Yachtsman of the Year Trophy del 1990. All’arrivo della Whitbread, dove migliaia di persone e centinaia di barche erano in attesa, mentre gli equipaggi maschili arrivarono con le loro cerate e stivali, le Miaden si presentarono in costume da bagno.

Edwards aveva dimostrato di avere ragione e da quel giorno nessuno mise più in dubbio quello che poteva fare lei e le sue Maiden.