SVN logo

M35 WRC: l’idea di Malingri e Veglia per la rinascita dei Moana

M35 WRC, una barca senza fronzoli, marina e veloce, che guarda alle regate offshore che sarà personalizzabile anche per la crociera. Ecco l’idea di Malingri e Veglia per la rinascita dei Moana

Abbonamenti SVN
ADV
Passa dalle menti, e dalle matite, di Vittorio Malingri e Marco Veglia la rinascita del glorioso marchio Moana, le barche firmate Malingri che hanno fatto un pezzo di storia della vela soprattutto tra anni 80 e 90.

Il cantiere rilanciato da Vittorio ha lanciato recentemente alcuni progetti rinnovati, tra cui il nuovo M35 WRC. L’idea di fondo dietro questa barca lunga 10,70 metri è quella di un mezzo pensato per la navigazione d’altura, e le regate, che non abbia però i costi di altri open offshore come i Mini 650 o i Class 40.

Una barca che possa essere aperta a un pubblico ampio, che sarà personalizzabile sotto vari punti di vista in base alle esigenze dell’acquirente.

Il progetto concepito da Malingri e Veglia si ispira chiaramente alle ultime tendenze in fatto di carene oceaniche. I volumi a prua sono potenti per potere navigare con efficacia con mare duro, la tuga sembra disegnata per mantenere il pozzetto più riparato possibile dalle onde.

La barca avrà come appendici una chiglia a T e due pale di timone. La costruzione sarà in e-glass con rinforzi in carbonio, laminato a mano su anima di PVC ad alta densità con resina vinilestere e post cottura. Di serie saranno presenti i ballast, delle zavorre mobili d’acqua per navigare al meglio anche in equipaggio ridotto, mentre l’albero sarà in alluminio.

Con questa barca però non si andrà solo in regata, ma a tutti gli effetti sarà possibile fare anche una vacanza, magari con lo stile della crociera sportiva e utilizzando pochissimo il motore. All’interno dell’M35 ci sarà tutto quanto possa servire per una crociera anche comoda. Sono tre i layout disponibili con differenti opzioni per la personalizzazione di accessori e impianti.

© Riproduzione riservata