SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 30 novembre 2020

In Oceano a remi si scontra con una petroliera

Ralph Tunijn mentre attraversa l’Oceano Indiano in Canoa si scontra con una petroliera

Abbonamenti SVN
ADV
Oceano Indiano – Ralph Tunijn era partito da Sidney in Australia e voleva fare la traversata dell’Oceano Indiano a remi con la sua canoa. L’olandese non è nuovo a imprese di questo genere, ma questa volta l'elemento sorpresa ha avuto la meglio.

A circa 2.500 dalle coste australiane, durante la notte, Ralph si accorge di essere in rotta di collisione con una grande petroliera troppo tardi. L’urto per la canoa è stato drammatico, mentre il personale di guardia nella plancia della petroliera non si è neanche accorto dell'impatto ed ha proseguito la sua navigazione.

La canoa del navigatore olandese si è girata 5 volte prima di fermarsi capovolta e semiaffondata. Ralph, che nell’incidente si è rotto due costole e un dito, ci ha messo cinque ore prima di riuscire a entrare nell’abitacolo della barca e lanciare il mayday.

Il segnale è stato raccolto dalla Guardia Costiera australiana che fa fatto convergere nella zona una portacontainer che ha trovato Ralph abbarbicato sulla sua canoa mezza affondata.

Nonostante la brutta avventura l’uomo, che nella sua vita di navigatore a remi ne ha viste di tutti i colori, era in buone condizioni. Il cargo lo ha sbarcato in Nigeria, da dove ora sta cercando di tornare in Australia per organizzare una spedizione di recupero per la sua canoa.

A bordo del cargo, Ralph ha dichiarato:"Ne ho viste molte, ma questa volta ho avuto veramente paura di morire”.