NSS Vendita
ADVERTISEMENT
NSS Vendita
ADVERTISEMENT
domenica 25 settembre 2022
NSS Vendita
  breaking news

Giulia Foresta, un'altra vittima del Parasailing

Ragazza italiana di 22 anni muore in Croazia cadendo dal Parafly

Isola di Brac, Croazia - Venerdì mattina, Giulia Foresta universitaria 22 enne di Palermo in vacanza con altre tre sue amiche sull’isola croata di Brac davanti a Spalato, decide di provare l’emozione del Parafly.

Lei e la sua amica Elisa Cardile si sono fatte legare all’imbracatura del paracadute e sono partite con il motoscafo che le trascinava e le alzava in aria. Poco dopo il decollo quando le due giovani si trovavano a circa 10 metri di altezza, il cavo di triano si è spezzato.

Il paracadute non è riuscito a rimanere in aria ed è precipitato. Giulia Foresta è caduta di testa e si è rotta l’osso del collo rimettendoci la vita, mentre la sua amica Elisa, è riuscita a toccare acqua con i piedi e si è salvata.

Ancora una volta, il parafly, una pratica pericolosa che non è disciplinata da alcuna legge in molti paesi del mondo, si è rivelato un divertimento mortale.

© Riproduzione riservata

ISTEC ISTEC ISTEC
ADVERTISEMENT
Slam Slam
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI