SVN logo

Szymon Kuczyński è rientrato nell’emisfero boreale

Kuczyński sta facendo il giro del mondo non stop su di un Maxus 22 con l’albero danneggiato

Abbonamenti SVN
ADV
Atlantico centrale – Dopo che per due mesi, Szymon Kuczynski, il giovane skipper polacco che da sei mesi sta navigando con il suo Maxus 22 (6,5 mt) intorno al mondo, ha dovuto navigare con solo fiocco e randa completamente terzaruolata a causa del danno all’albero che ha subito durante una burrasca, ora che è rientrato nelle zone calde dell’atlantico, è riuscito a operare una vera riparazione laminando una camicia di vetroresina intorno al tratto di albero danneggiato, scongiurando così l’incubo che lo accompagna da due mesi che l’albero possa piegarsi e cadere in qualsiasi momento.

Szymon, al quale abbiamo dedicato un articolo sull’ultimo numero di SVN Solovelanet, dopo sette mesi di navigazione, è esausto ma contento, finalmente è tornato a navigare nell’emisfero boreale e, come accade a molti navigatori, nonostante manchi ancora oltre un mese all’arrivo, si sente a casa o, quanto meno, più vicino a casa.

Szymon per completare il suo giro del mondo senza assistenza e senza stop sulla rotta del Vendée Globe deve arrivare a Plymouth in Inghilterra da dove è partito ad agosto 2017 ( Il Vendée Globe parte e finisce a Les Sable D’Olonne in Francia, ma Szymon, ha preferito partire da Plymouth in Inghilterra).