solovela.net
lunedì , 24 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Dominio kiwi, ma Azzurra c’è
Dominio kiwi, ma Azzurra c’è
NewsRegate/11/LvTrophy1T_3nhp.jpg Lo scafo di Mascalzone Latino "travestito" da Azzurra
Louis Vuitton Trophy
Dominio kiwi, ma Azzurra c’è

Mentre Emirates New Zealand continua a registrare soltanto vittorie, la barca italiana si candida come outsider dell’evento dopo aver collezionato altri tre successi nelle ultime due giornate

Nizza – E’ entrato nel vivo il Louis Vuitton Trophy, la prima tappa della competizione organizzata dall’omonima casa di moda francese che vede regatare a Nizza otto team a bordo dei vecchi scafi di Coppa America.
A conferma di una stagione che lo ha visto protagonista anche in classe TP 52, l’equipaggio di Emirates New Zealand si sta dimostrando ancora una volta quello da battere. Nelle ultime due giornate, dove il sole e circa dodici nodi di vento hanno offerto le condizioni ideali per regatare, il team comandato da Dean Barker ha riportato solo vittorie e insieme a Team Origin rimane l’unico ancora imbattuto nella competizione. Decisivo per stabilire chi sarà il leader del raggruppamento, sarà il duello di oggi che vede di fronte proprio i kiwi contro Ben Ainslie e compagni.
Alle spalle del duo di testa si è piazzata una splendida Azzurra, che nelle ultime quarantotto ore ha strappato tre vittorie, contro Artemis, Synergy e TFS Pages Jaunes, e una sola sconfitta, rimediata da Emirates New Zealand. “Nella partenza con Synergy – ha detto Francesco Bruni, timoniere della barca italiana – ho fatto un errore. Volevo dare una penalità a Jablonski ma alla fine ho ritardato lo start. Non è stata una regata facile e devo ringraziare i trimmer che hanno fatto un gran lavoro, facendo volare la barca più della loro. Contro TFS Pages Jaunes abbiamo invece fatto una grande partenza. Tommaso Chieffi mi ha chiamato la destra, ma anche Pace la voleva. Quindi siamo stati bravi ad ottenerla”.
La delusione della competizione è finora rappresentata da Bmw Oracle, quarta con due vittorie e altrettante sconfitte. Il team a stelle e strisce si è mostrato spesso deconcentrato e ha perso tutti i match contro i rivali più accreditati alla vittoria finale.
12/nov/2009

GC42LC
RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti